giovedì

DELTA Wonderland

Quasi l'80% delle e-mail spedite dalle compagnie aeree non vengono aperte, e gli auguri di Natale risultano spesso impersonali e quindi privi di interesse. Per portare un po' di vero spirito natalizio ai clienti di Delta Airlines, l'agenzia DigitasLBi ha creato il progetto "Delta Wonderland".

Delta Wonderland è il racconto di quello che succede dopo che il terminal dell'aeroporto viene chiuso. Il video ha come protagonisti i dipendenti Delta, che eseguono, in modo impeccabile, una divertente coreografia tra i carrelli dei bagagli, utilizzando con stupefacente maestria le luci di sicurezza degli addetti alle piste. 





venerdì

CANNES LIONS 2014 WINNERS - GRAND PRIX

INNOVATION - Grand Prix

MEGAFACES PAVILION
SOCHI 2014 WINTER OLYMPIC GAMES
MEGAFON, Moscow




MegaFaces è il padiglione ideato dall’architetto Asif Khan e realizzato da Iart per MegaFon, una grande società di telecomunicazioni russa, all’ingresso del Parco Olimpico di Sochi 2014. Il padiglione, sviluppato su circa 185 metri quadri, è composto da una facciata cinetica che ricompone le immagini 3d dei volti dei visitatori attorno ad esso: le immagini sono infatti inviate alla parete, tramite scansioni facciali digitali realizzate nelle cabine fotografiche presenti nell'edificio. Riconosciuto come il miglior padiglione olimpico del 2014, MegaFaces è stato il più grande successo dei Giochi. Più di 400 articoli nei media russi e più di 600 articoli nella stampa internazionale hanno reso il padiglione uno dei simboli iconici di Sochi 2014. Spettacololare, coinvolgente, eppure mi ricorda tanto questo progetto: The wooden mirror


DIRECT - Grand Prix

MAGIC OF FLYING
BRITISH AIRWAYS
OGILVYONE LONDON, UNITED KINGDOM




L'obiettivo di British Airways era quello di promuovere e comunicare le destinazioni, le nuove rotte e la frequenza dei voli. Il risultato è qualcosa di veramente coinvolgente che ci ricorda quanto sia davvero magico volare. Questa è la prima affissione al mondo in grado di riconoscere il volo di un aereo. Utilizzando una speciale antenna ADSB, è stato possibile leggere i dati del transponder di tutti i velivoli in un raggio di 200 chilometri. Sui cartelloni venivano così visualizzati i dati di volo in tempo reale. Inoltre, le persone sono state invitate a visitare il sito "Look Up" dove potevano trovare informazioni, consultare le destinazioni di BA e le previsioni del tempo, e ovviamente prenotare un volo.


PROMO & ACTIVATION - Grand Prix

SORRY I SPENT IT ON MYSELF
HARVEY NICHOLS CHRISTMAS
ADAM&EVEDDB London




Se ogni Natale vi sembra uguale al precedente, se il pranzo con i parenti e il fatidico momento dello scambio dei regali in famiglia più che felicità vi mette ansia, non preoccupatevi: HARVEY NICHOLS ha trovato un modo per rendere il tutto un po' più divertente. Ha creato una nuova linea di prodotti: la "Sorry I Spent it on Myself" Gift Collection. Risultato? 6.000 pezzi esauriti in soli tre giorni.


CREATIVE EFFECTIVENESS - Grand Prix

GUILT TRIPS
V/LINE TRANSPORT
McCANN MELBOURNE


   

La compagnia ferroviaria V/Line ha utilizzato lo straordinario potere del senso di colpa per motivare i giovani di Victoria a lasciare le città e visitare parenti e amici che abitano lontano. Per più info vai qui.


PR - Grand Prix 

THE SCARECROW
CHIPOTLE MEXICAN GRILL
FAST CASUAL DINING
CREATIVE ARTISTS AGENCY Los Angeles, USA







The Scarecrow racconta la presa di coscienza e la ribellione di uno spaventapasseri, oppresso dai metodi produttivi della Crow Foods Incorporated, colosso del fast food che produce tonnellate di cibo ottenuto con i peggiori sfruttamenti verso gli animali e l'ambiente. Il film è accompagnato da un brano della colonna sonora di Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, interpretato per l'occasione da Fiona Apple. The Scarecrow è un corto animato realizzato per Chipotle Mexican Grill, catena di ristoranti americana che utilizza da sistemi di produzione sostenibili. Il film ha avuto anche la funzione di promuovere l'app/game per smartphone e tablet, e di comunicare un tema così importante e delicato senza mai nominare il nome dell’azienda.





SOCIAL MEDIA

HAPPY ID
THE COCA-COLA COMPANY
McCANN LIMA, PERU



Ad aggiudicarsi il massimo riconoscimento della categoria il progetto ‘Happy ID’ ideato da McCann Lima per Coca-Cola. L'idea di partenza è nata da una statistica che vedeva il Perù come uno dei paesi più infelici dell'America del sud. Coca-Cola ha invitato i cittadini peruviani, che dovevano rinnovare la propria carta di identità, a farsi fotografare mentre sorridevano. Questo è stato possibile grazie a speciali cabine per fototessere gratuite, che attraverso la tecnologia del riconoscimento facciale, scattavano la foto solo nel momento in cui il soggetto sorrideva. La campagna è stata sostenuta da un sito web e ha coinvolto tutti i media e i risultati non sono mancati: le carta d’identità "sorridenti" si sono trasformate in "carte fedeltà" utili per ottenere sconti e promozioni. 



OUTDOOR 

ANZ GAYTMS 
ANZ BANK 
WHYBIN\TBWA GROUP MELBOURNE, AUSTRALIA

 

ANZ Bank è lo sponsor ufficiale del "Sydney Gay and Lesbian MardiGras". Per dimostrare il proprio sostegno al movimento LGBT, i bancomat della banca ANZ (ATM) presenti a Syndey sono stati trasformati in GAYTMs. Luci fluorescenti, strass luccicanti e colori sgargianti hanno fatto il resto.


MOBILE

NIVEA
NIVEA SUN KIDS
FCB BRASIL São Paulo, BRAZIL



Nivea ha trovato il modo per aiutare le mamme a proteggere i propri bambini non soltanto dal sole. E lo ha fatto attraverso una campagna stampa da cui si può staccare un braccialetto, metterlo al polso dei propri bambini e scaricare un’app per seguire i loro spostamenti sulla spiaggia e assicurarsi che non vadano troppo lontano.





PRESS

CHRISTMAS LUNCH
HARVEY NICHOLS
ADAM&EVEDDB London















CYBER

PHARRELL WILLIAMS - 24 HOURS OF HAPPY
UNIVERSAL / IAMOTHER
HAPPY
ICONOCLAST Paris, FRANCE





Grazie alle 24 ore no stop di felicità, le vendite del singolo di Pharrell Williams sono esplose dopo il lancio (oltre 7 milioni), l'esperienza online ne ha fatto una delle più grandi hit di tutti i tempi con quasi 10 milioni di visite, l'ONU ha decretato che il 20 marzo sarà d'ora in poi il giorno della felicità, e che Pharrell sarà lo sponsor. What else?



DESIGN

BERGEN INTERNATIONAL FESTIVAL BRAND CAMPAIGN
BERGEN INTERNATIONAL FESTIVAL
MUSIC FESTIVAL
ANTI BERGEN, NORWAY








FILM 

THE EPIC SPLIT
VOLVO TRUCKS THE NEW VOLVO
FM FORSMAN & BODENFORS Gothenburg SWEDEN





Che dire... 73.510.065 visualizzazioni.
Se volete sapere perché questa campagna ha avuto così successo vi consiglio di leggere questo post  Ecco i 10 motivi del successo dello spot Volvo Trucks





RADIO

LUCOZADE ENERGY DRINK
OGILVY & MATHER JOHANNESBURG, SOUTH AFRICA



1. TELECONFERENCE





SCRIPT  

SFX: EMOTIONAL/INSPIRATIONAL MUSIC BUILDS THROUGHOUT


MVO: It’s 11pm, Jo’burg time. You've come so far in this teleconference meeting. You've pushed out every ounce of presentation breath, eked out every last drop of enthusiasm, presented unto seven people in six countries, and it suddenly dawns on you that the call was dropped ages ago… maybe somewhere around slide four hundred and fifty seven.

And so for the second time today you thrust out one more hour of pitching and parry through points and punch lines. And now… you've just hit the Thank You slide, and Sanjay from Malaysia; the only one who matters and has signing off power; dials in and says, “Hey guys, what did I miss?”

Now you got a problem. I’ll tell you what you going to do. You’re going to scroll back to slide one! And you are going to do the presentation, again!

SFX: APPLAUSE

MVO: With LUCOZADE! With Energy!



2. KIDS PARTY





SCRIPT

SFX: EMOTIONAL/INSPIRATIONAL MUSIC BUILDS THROUGHOUT

MVO: There will come a day, when you will not have to enter the battlefield of kiddies’ birthday parties.

SFX: CHILDREN SCREAMING

MVO: There will come a day when you will not have to clash...

CHILDREN: YAY!

MVO: With a horde of 3-foot, wand-wielding, plastic-sword thrashing offspring. But today, is not that day! For today you shall lead your daughters into the fray, into Jaco’s 5th Springbok themed birthday party. Wherein lies that infernal clown...

SFX: PARTY BLOWER

MVO: Bent on audience participation, your participation. And just when you are about to pack up to leave, they will spring upon you one last onslaught: they will declare that they are cutting the cake. You will stand tall for another 35 minutes. Fuelled with Lucozade, fuelled with energy…

CHILDREN: YAY!

MVO: You shall sing Happy Birthday!




3. ENRIQUE CONCERT






SCRIPT 

SFX: EMOTIONAL/INSPIRATIONAL MUSIC BUILDS THROUGHOUT

SFX: AUDIENCE CHEER

MVO: They said you wouldn't make it this far. They said you’d be out of here in the first three songs. But here you are, 92 minutes and 44 seconds into an Enrique concert all for Susan Rautenbauch. So you planned the perfect date for two, yeah? Got the pricey limo, filled it with roses and got front row VIP tickets.

Bad idea! Cos now you’re stuck here, watching her watching him gyrate his well-oiled, far-too-flexible torso. You've fake danced, fake smiled, faked the lyrics as if you knew every song, with particular emphasis on “Ti Amo”. And now, finally he’s off the stage … it’s all over … time to leave … but you know what? The oestrogen-riddled audience will croon back that THEY. WANT. MORE.

AUDIENCE: WE WANT MORE! WE WANT MORE!

MVO: And he’ll be back on stage for another set, grapple with that. Now your knees begin buckle from your rhythmless Latino imitation dancing. But you did NOT come this far NOT to get a kiss from Susan. So you get yourself some go. You get yourself some Lucozade … and you get back in there.


martedì

CREATIVE EFFECTIVENESS LIONS GRAND PRIX - McCann Melbourne

video


La compagnia ferroviaria V/Line ha utilizzato lo straordinario potere del senso di colpa per motivare i giovani di Victoria a lasciare le città e visitare parenti e amici che abitano lontano.
Il tutto con un piccolo budget (400.000 dollari).

Ogni compagnia ferroviaria sa perfettamente che i treni sono quasi del tutto completi durante le festività e negli orari di punta. I treni più difficili da riempire sono quelli che viaggiano nel senso opposto rispetto al traffico pendolare e nel mezzo della giornata. V/Line chiama questi clienti  "Visiting Friends and Family".
Essi rappresentano un'enorme opportunità, ma sono difficili da conquistare, ed è ancora più difficile motivarli.

I giovani di Vittoria fuggivano dalle città di origine, verso le grandi città, e in poche parole, erano troppo impegnati con le loro nuove vite per andare a trovare amici e parenti nel loro paese di provenienza. E per questo, si sentivano in colpa. Per aumentare questo senso di colpa McCann ha creato un prodotto: The Guilt Trip, un biglietto pre-acquistato che si potesse inviare a qualcuno, in modo da alleviare il proprio senso di colpa.

I risultati
un aumento del 12% nelle vendite di punta con ulteriori 123.000 biglietti venduti
il senso di colpa ha generato 4 milioni di dollari in entrate supplementari; il 167% del KPI

Questa campagna ha aiutato anche i dipendenti di V/Line a rendersi conto del duplice ruolo che ricoprono: non si limitano solamente a condurre un treno, ma aiutano le famiglie a ritrovarsi.

McCann Melbourne



lunedì

Coca-Cola: GOOOAL




Advertising Agency: McCann, Montevideo, Uruguay

Surfrider Foundation Europe: Plastic Life

Quanto tempo ci vuole a far scomparire la plastica? Molte generazioni.








Advertising Agency: Y&R, Paris, France
Creative Director: Pierrette Diaz

Cannes Lions 2014 - press - Y&R Paris

Ecco una bella campagna che arriva direttamente dalla short list sezione press dal Festival di Cannes 2014. L'idea, realizzata da Y&R Parigi, è semplice: i francesi farebbero di tutto pur di portare con sé la loro salsiccia preferita. In effetti, esportare la droga non è più tanto difficile: il vero problema adesso è come far nascondere la salsiccia Cochonou in valigia, e ingannare così i controlli in aeroporto. 








#jamaissansmoncochono
Agence de communication
: Y&R, France
Directeur de création: Pierrette DIAZ
Directeurs artistiques: Benoit BESCOND /  Julien BREDONTIOT
CR: Julien BREDONTIOT

mercoledì

Coca-Cola 2nd lives

L'idea, come tutte le migliori idee, è semplice e nasce da un'esigenza. Ma andiamo per ordine: se pensiamo che nel mondo, in ogni istante, c'è qualcuno che sta bevendo una Coca-Cola, forse riusciamo a renderci conto di quante bottigliette di plastica (si anche lattine e bottiglie di vetro, ma in questo caso non sono utili alla causa) vengono usate e poi di conseguenza buttate.

Anche se si è sempre più orientati al riciclo e al rispetto dell'ambiente, la plastica rimane pur sempre uno dei materiali più inquinanti che esistano. Quindi, Coca-Cola ha pensato di dare una seconda vita, una seconda utilità alle bottigliette, inventandosi dei tappi speciali. 



Ecco che la bottiglia di Coca-Cola si trasforma in temperino, pistola ad acqua, erogatore per i fiori, gioco per bambini, porta salse, spray per detersivi, attrezzo per il fitness e saliera.




Trident – The Chew Life Campaign

Gum is the new black!
Bastano 60 secondi per convincerci che le cicche sono tornate di moda?



Le vendite di gomme da masticare sono diminuite. Per colpa della pubblicità, le cicche hanno sempre di più acquisito una valenza prettamente legata all'igiene orale: da qui, il bisogno di un'idea che rendesse più di tendenza il prodotto.




Così, invece di vendere semplici gomme, si è venduto un atteggiamento: masticare!
La forza della campagna risiede nella scelta di avere il silenzio come sottofondo: questo accorgimento permette di gustarsi ancora meglio il momento di The Life Chew, una generazione di persone che non sentono il bisogno di parlare. Ma solo di masticare.





La campagna The Life Chew è stata lanciata durante il SuperBowl 2014.




Annamaria Testa: l'universo dei nomi.




"Dash e Dixan. Nike e Adidas. Twitter ed eBay, Wikipedia e Amazon. Toblerone e Nutella. Greenpeace ed Emergency. Se dico il nome sapete subito di che si tratta."

Inizia così il primo di quattro articoli realizzati da Annamaria Testa e pubblicati sul suo blog Nuovo e Utile.

Ho sempre trovato la capacità di saper "dare un nome", un'arte molto complessa e troppo spesso con una forte connotazione soggettiva.

Eppure anche per il "naming" esistono delle regole da seguire. Parliamo di un atto di creazione, di un'entità dapprima caratterizzata da una serie di elementi che ne descrivono gli aspetti qualitativi e differenzianti, elementi che dovranno poi essere sintetizzati in una sola parola.

Non proprio una passeggiata, direi.


Per saperne di più, consiglio di leggere i quattro articoli di Annamaria Testa 
sul Naming:

Inventare un nome per un prodotto

Dare un nome: cioè creare quasi

Nominare, cioè possedere. Forse.

Se il nome non basta. Pseudonimi e altri slittamenti d’identità



Samsung Smart Bike




Il genio incontra il design. Ed è tutto italiano. Secondo dati ISTAT, la bicicletta è ancora il mezzo più pericoloso in Italia, con il più alto indice di incidenti mortali.
Come fare per garantire una sicurezza maggiore?





Il progetto Samsung Smart Bike di Samsung Maestros Academy, integra all'interno del telaio della bicicletta, alcune componenti davvero innovative: una batteria ultra leggera, un modulo Wi-Fi + Bluetooth + Arduino, 4 proiettori laser che segnano sull'asfalto delle corsie luminose ai lati della bici e una camera digitale per vedere cosa succede dietro di noi mentre pedaliamo. E tutto si controlla semplicemente dallo smartphone.

Il progetto è raccontato in un video realizzato da Leo Burnett Italia.

Maggiori informazioni sul sito Maestros academy





Google lancia #streetartproject


“Street art may be temporary on our walls and sidewalks,
but its beauty and vibrancy live on, on the web”



Dalla collaborazione con Living Walls: The City Speaks, un'organizzazione no profit nata ad Atlanta nel 2009, nasce il progetto Street Art di Google,  un’incredibile raccolta di materiale fotografico e informazioni utili, il cui intento è quello di far conoscere e mappare i migliori esempi di street art a livello mondiale.

Il tutto è reso possibile grazie a partnership con enti locali ed esperti di street art e grazie allo street view, integrato con tour, racconti e mappature di eventi e oltre 5000 foto di opere.

www.bloggokin.it

giovedì

Pizza hero.

Domino's è  stata spesso al centro delle polemiche per colpa di alcuni dipendenti che non rispettavano le adeguate procedure igieniche, richieste per la produzione delle famose pizze della catena americana. 

A questi attacchi, Domino's ha risposto sempre in modo esemplare, gestendo la comunicazione con i clienti attraverso i social e dimostrando di avere una forte intenzione a migliorare i propri standard qualitativi, tenendo in grande considerazione i consigli e le critiche mosse dai consumatori. La trasparenza ancora una volta è risultata efficace.

In questo caso, Domino's cerca nuovi collaboratori, che siano motivati e che abbiano passione nel loro lavoro: ovvero preparare, infornare e tagliare centinaia di pizze ogni giorno.

Come comunicare a livello mondiale questo messaggio?
L'azienda ha creato un contatto diretto e originale con i potenziali candidati, e lo ha fatto attraverso un'app per iPad. L'app diventa un successo, e il brand di pizze ne esce magnificamente. 


Domino's cerca personale... Vediamo i dettagli:






Agenzia: Unit9 UK

Just because it isn't happening here, doesn't mean it isn't happening.



Save the children è una rete di associazioni umanitarie che ha lo scopo di aiutare i bambini e le loro famiglie colpite da catastrofi e/o situazioni generalmente considerate a rischio. In questo caso si parla della guerra in Siria, che ha sconvolto la vita di migliaia di famiglie, come quella raccontata nello spot.

Save the children UK

martedì

C'è sempre un libro adatto a te.

Irriverente e ironica. Non si può non sorridere vedendo questa campagna, che pubblicizza una casa editrice, trovando il libro ideale per alcuni personaggi della politica internazionale. E se Angela Merkel preferisce leggere "Le tragedie greche", Berlusconi non può che addormentarsi sfogliando le pagine di "Lolita". Touché!





Agenzia: Filadélfia, Brazil

Perché tutto può andare storto.

Anche il migliore dei progetti, può prendere una piega inaspettata.
Quindi è meglio tutelarsi, magari con un'assicurazione svizzera.
La campagna multi-soggetto ha partecipato all'edizione di Cannes 2013.







Agenzia: Spillmann/Felser/Leo Burnett, Zurich, Switzerland

Le parole uccidono le guerre.

In inglese suona meglio: words kill wars
Quando un concetto si lega perfettamente al visual, il risultato non può che essere eccellente.
Il messaggio è diretto, chiaro e semplice. La grafica impattante. Quando ho visto questa ad, ho subito pensato a uno dei graffiti presenti nella East Side Gallery di Berlino.
Le parole sono sempre stata un'arma potentissima. Oggi come ieri.










Il graffito nella East Side Gallery di Berlino: le parole abbattono i muri.





E questa è un'altra ad per una scuola di musica: prodotto diverso, stessa dinamica concettuale. La matita non si fonde più con una bomba, ma con un violino.




Trivial Pursuit

Come si chiama il primo uomo ad essere stato sulla Luna?
Gioca a Trivial, e avrai tutte le risposte, anzi le domande, che cerchi!

La campagna è stata realizzata dall'agenzia DDB di Parigi.





Storytelling - una storia di successo.



"Non compriamo un prodotto, ma la storia che c'è dietro ad esso."
Steve Jobs.


Lo storytelling è una tecnica di narrazione. Serve a vendere idee, prodotti e valori, coinvolgendo ed emozionando il destinatario. Ogni storia deve essere semplice, memorabile e veritiera. Per questo i contenuti sono l'elemento fondamentale per un'azione di storytelling efficace. Vediamo alcuni esempi:



La campagna dumb ways to die
La campagna "Dumb ways to die" nasce per sensibilizzare i cittadini di Melbourne a un uso responsabile della metro, evitando gli incidenti. 
5 Grand Prix a Cannes: Film, IntegratedDirect, PR e Radio

79.646.000 visualizzazioni: la campagna sociale più condivisa
La canzone esce su iTunes e raggiunge la top 10 australiana

Risultato: incidenti nelle stazioni ridotti del 21%



Expedia - Find yours... Ogni viaggio è unico, ogni viaggio può essere un cambiamento.
L'app Expedia Find Your Story consente anche agli utenti senza competenze di video editing di creare rapidamente un album con le foto delle vacanze (o qualsiasi altra foto, in realtà) raccogliendole in un breve video, che può essere condiviso sui social network.





L'app che può essere scaricata gratuitamente da tutti coloro che possiedono uno smartphone. Gli utenti dovranno solo aaspettare intrepidi che la pubblicità di Coca-Cola vada in onda, in TV o al cinema, e scuotere a più non posso il proprio device fino ad ottenere sconti casuali.
Risultati:
9 milioni di visualizzazioni
380 mila App scaricate in un solo mese


L'Associazione “Made In A Free World” attraverso un tutorial, coinvolge l'utente in prima persona. Il sito è un invito a riflettere sui consumi e… a fare una donazione.





lunedì